06/12/2010 10.00
Import - Adempimenti previsti per l'entrata delle merci nel territorio comunitario dal 01.01.2011. Breve sintesi di alcuni aspetti :
Innanzitutto i rappresentanti dell'Agenzia hanno confermato che non ci sarà nessuno slittamento degli obblighi previsti per il prossimo 1° gennaio. E' stato ribadito soltanto verbalmente che per i primi mesi non saranno applicate sanzioni qualora non tutti gli adempimenti/procedure verrano rispettati al 100%.

1) I nuovi controlli sicurezza all'import introducono il nuovo concetto di "stato dell'A3". Le partite A3, a seguito della trasmissione telematica del manifesto di arrivo (d'ora in poi chiamata "Notifica di arrivo") e, in base a quanto dichiarato (e se dichiarato) dal Vettore nelle dichiarazioni sommarie ENS, potranno assumere i seguenti stati :

- Svincolabile (se è stata trasmessa la dichiarazione sommaria ENS dal Vettore o suo rappresentante e non è richiesto nessun controllo)
- Non svincolabile (nel caso siano previsti eventuali "controlli sicurezza")
- In attesa di esito
- Non dichiarabile

Lo stato delle partite A3 cambierà :
- a seguito del controllo effettuato dal funzionario doganale che inserirà successivamente nel sistema AIDA l'esito del controllo.
- nel caso il vettore/rappresentante trasmetterà la eventuale dichiarazione sommaria ENS (che non è stata trasmessa in precedenza).

E' chiaro che la mancata trasmissione della dichiarazione sommaria ENS da parte del vettore comporterà l'attribuzione di un A3 "Non Svincolabile o non dichiarabile". Sarà necessario quindi procedere in dogana per ottenere "lo sblocco" dell'A3 presentando tutta la documentazione necessaria prima ancora di effettuare l'importazione definitiva, con tutto ciò che ne consegue in termini di dispendio di tempo (e aldilà delle eventuali sanzioni previste)

A questi 4 stati si aggiunge anche lo stato di "In attesa di convalida" , qualora il rappresentante nave, per motivi diversi, trasmette telematicamente il manifesto di arrivo ma aspetta una ulteriore conferma dalla compagnia per convalidare il manifesto (nel caso di aggiunte e/o rettifiche).
Tale operazione verrà fatta direttamente e telematicamente dal rappresentante nave mediante apposita funzionalità. Non sarà più necessario richiedere la convalida nella sezione doganale, salvo per i soli casi di eventuali aggiunte o rettifiche.

E' possibile visionare in maniera completa i documenti con tutte le informazioni relative ad ICS ed ECS agli indirizzi :
Documentazione tavolo tecnico E-customs 27 Ottobre
Presentazione ICS



2) Diverrà operativa a breve la funzionalità di "Gestione del bonifico on-line" per chi effettua il pagamento dei diritti doganali mediante l'utilizzo del conto di debito. Opzione già da tempo presente sul sito di prova dell'Agenzia dogane ma che era in attesa di ricevere la necessaria approvazione normativa.



torna all'elenco delle notizie

 
     
©2018 Studio Fedele Srl - Via Melisurgo, 4 - 80133 Napoli - Cap.Soc. ?10.000 i.v. - C.F./P.IVA 08115121215 - R.E.A. NA 933565
Privacy e Cookie Policy - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 pixel o superiore - Per una corretta visualizzazione occorre Macromedia Flash Player 8